//
stai leggendo...
Dialoghi, Maverik, Religione

Dio: romanziere delle vite umane

Amadeo: Caro amico mio, la nostra vita fa parte di un grande disegno. È stato già tutto scritto!

Orazio: Come sarebbe a dire? E il libero arbitrio?

Amadeo: Il libero arbitrio sta solo nel potersi perdere durante la via che conduce alla meta che ci è stata predestinata.

Orazio: Cioè, vorresti farmi credere che ognuno arriverà alla meta predestinata a prescindere da quale sia il suo percorso di vita?

Amadeo: Certo. Nulla accade per caso. Tutto è già stato scritto.

Orazio: E chi sarebbe l’autore di questo “romanzo del destino”?

Amadeo: Dio, ovviamente.

Orazio: E dunque Dio avrebbe scritto dell’attacco alle torri gemelle dell’11 settembre 2001, della Guerra del Golfo del ’91 e del 2003, delle Guerre Mondiali, della crisi del ’29, del terremoto di Lisbona del 1755 o di quello de L’Aquila del  2009?

Amadeo: Certo, con lo scopo che l’umanità ne tragga preziosi insegnamenti.

Orazio: Ah sì? Tipo? Attenti a non mangiare troppo o la terra si smuoverà ad ogni vostro passo e farà crollare gli edifici?

Amadeo: Ma va, scemo. Dalle catastrofi naturali l’uomo deve imparare ad avere più rispetto della natura.

Orazio: E dalle guerre?

Amadeo: Dalle guerre si può imparare l’importanza della fratellanza e dei diritti umani.

Orazio: Ah sì? E ogni volta che una gang stupra una ragazza in un oscuro vicolo, ogni volta che un padre violenta la propria figlia, ogni volta che un prete molesta uno dei bambini del catechismo, o ogni volta che un serial killer priva qualcuno della propria vita? Anche questo è scritto da Dio e serve a darci un insegnamento?

Amadeo: No, questo dipende dal libero arbitrio. Quelle di cui tu parli sono persone che hanno perso la propria strada, ma riusciranno comunque a raggiungere ciò a cui Dio li ha destinati.

Orazio: L’inferno!

Amadeo: Certo.

Orazio: E dunque Dio avrebbe predestinato alcuni all’inferno? Gentile da parte sua. Pedofili, assassini e ladri sono solo povere vittime dei giochi del destino allora!

Amadeo: Ehm… no, non capisci…

Orazio: Come non capisco? L’hai detto tu: ognuno raggiunge il luogo al quale Dio ci ha destinati. Quindi chi va all’inferno è semplicemente perché Dio vuole che sia così.

Amadeo: Ma no. Se uno finisce all’inferno è perché si è perso.

Orazio: Ma come? E il disegno di Dio che ruolo gioca in tutto questo? Non hai detto che non è importante perdersi, tanto tutti raggiungono ciò che Dio ha scelto per loro?

Amadeo: Esatto.

Orazio: La tua tesi ha delle grosse falle a mio parere. Sei piuttosto contraddittorio, non ti pare?

Amadeo: Non capisci nulla! Non puoi capire. Solo chi ha ricevuto la speciale chiamata del Signore può comprendere il suo progetto fino in fondo.

Orazio: Ah, è così che funziona?

Amadeo: Ovviamente. Basta mantenere la linea con Dio sempre libera. Lui ha i contatti di tutti.

Orazio: Davvero? E vi sentite spesso tu e lui?

Amadeo: In ogni istante.

Orazio: È uno stalker allora!!!

Amadeo: Ma smettila, blasfemo!

Orazio (prendendo in mano il cellulare): Fammi un po’ vedere…

Amadeo: Che cosa stai facendo?

Orazio: Tolgo la SIM dal cellulare, caso mai venisse in mente al tuo Dio romanziere di chiamarmi e di scrivere un capitolo su di me nel suo racconto dell’orrore che tu chiami destino.

di Maverik Boccassi

Annunci

Discussione

Un pensiero su “Dio: romanziere delle vite umane

  1. M. de Unamuno, l’amato-odiato autore che noi studenti di spagnolo siamo tenuti a conoscere,avrebbe detto: “todo creador, todo novelador, incluso Dios que es el Eterno y Supremo Poeta, al crear el universo tiene que crear personajes; si le nacen muertos, siguen viviendo muertos. esta es su Divina Novela.”

    Pubblicato da Damiana Andrea Sudano | 22 novembre 2013, 3:38 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Truth (yelled)

Follow truth on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Seguici su Twitter

Visualizzazioni

  • 29.799 hits
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: